Associazione Italiana Fotografia Sociale


Vai ai contenuti

gallery-basta-un-naso

BASTA UN NASO FINTO PER ESSERE UGUALI AGLI ALTRI


Il sorriso e la comicità come linguaggio per entrare in relazione con gli altri, ma anche per esprimere al meglio la propria individualità. E’ con questo spirito che gli attori della compagnia di clown “CIRCO VOLANTE”, gruppo teatrale del Centro Diurno di “Villa Balli” di Castelfiorentino, portano in scena lo spettacolo “NUVOLE”.

L’esibizione rappresenta l’atto conclusivo di un progetto triennale promosso e finanziato dall’amministrazione comunale di Castelfiorentino e la Asl 11 che è stato magistralmente coordinato dal regista brasiliano Andrè da Silva (in arte Andrè Casaca) insieme all’attrice Teresa Bruno e alle operatrici Alessia Fontanelli, Rosanna Pelacchi e Cinzia Gelli.

Grazie infatti ad un metodo innovativo denominato EDUCAZIONE COMICO RELAZIONALE, Casaca cerca di indirizzare i ragazzi verso una riscoperta di tipo interiore un cammino nel quale la comicità diventa un veicolo per conoscere se stessi. Il naso rosso che identifica tradizionalmente la figura del clown, non è dunque una maschera dietro la quale gli attori cercano do nascondersi: permette loro, invece, di mostrare la loro vera essenza, liberare la loro personalità.

Lo spettacolo “NUVOLE” porta in scena il percorso individuale di ogni ragazzo, la sua identità, le sue infinite potenzialità comunicative. Durante gli incontri e le prove gli attori si incitano a vicenda, e questo ha creato un clima di fiducia e sostegno reciproco permettendo l’acquisizione di nuove abilità. Nello spettacolo, l’ironia e le emozioni più intime si manifestano in un susseguirsi di gag esilaranti attraverso il gesto, la mimica e soprattutto la comicità, fonte basilare dell’espressione dell’essere oltre che della diversità.

Il progetto “CIRCO VOLANTE” si conferma come un laboratorio attivo di sviluppo dell’espressività attraverso la comicità, nel quale la diversità dell’individuo è una risorsa da valorizzare nel suo significato relazionale, ma anche nell’autostima e nell’arricchimento personale. Un lavoro che modifica l’approccio nei rapporti con gli altri e pone al centro l’individuo, i suoi desideri, la sua sensibilità e le sue opportunità di crescita.

 

foto di Antonio D'Ambrosio




attivitÓ / gallery


Torna ai contenuti | Torna al menu